Obiettivi Canon

Ingrandisci immagineIn meno di vent'anni dal lancio della prima fotocamera Canon EOS con innesto EF, Canon ha raggiunto il traguardo di 30 milioni di obiettivi con baionetta EF prodotti. Indice della forte popolarità che sta vivendo la fotografia reflex, sono ben 10 milioni gli obiettivi con innesto EF prodotti solo negli ultimi cinque anni (leggi articolo di dpreview).
L'innesto di tipo EF ha rivoluzionato la fotografia reflex nel 1987 sostituendo i classici leveraggi meccanici tra fotocamera e obiettivi con contatti elettrici e inserendo all'interno dell'obiettivo un motore per la messa a fuoco automatica. Nonostante i continui sviluppi dei sistemi di messa a fuoco, delle tecnologie di stabilizzazione dell'immagine, delle lenti e dei materiali che le costituiscono, delle guarnizioni contro le intemperie e le altre modifiche che nel corso degli anni si sono succedute, l'innesto a baionetta EF è rimasto inalterato e tuttora adeguato. Ogni obiettivo EF è compatibile con qualsiasi fotocamera EOS finora prodotta, comprendendo tutte le nuove reflex digitali EOS. Vi sono più di cinquanta obiettivi EF nell'attuale catalogo Canon, con lunghezze focali che vanno da 14 a 600 mm e una gamma di ottiche specialistiche, tra cui macro, decentrabili e basculabili, fish-eye e modelli con stabilizzatore d'immagine incorporato. Eredità di precisione ottica: la pietra miliare costituita da 30 milioni di obiettivi prodotti si aggiunge ai milioni di obiettivi FD prodotti anteriormente al 1987 e sostituiti con l'introduzione dell'innesto EF. A questi bisogna poi aggiungere le decine di milioni di obiettivi che equipaggiano le fotocamere compatte e le videocamere Canon, nonché l'ampia gamma di obiettivi TV broadcast, preferiti dalle emittenti televisive nell'industria del cinema e della televisione per la loro fedeltà di immagine. Canon proprio grazie a suoi ottimi obiettivi ha raggiunto una serie di tecnologie da primato.


Spiegazione delle sigle e tecnologie degli obiettivi Canon:

USM: è l'acronimo di Ultra Sonic Motor, ovvero sono obiettivi con il famoso motore ad ultrasuoni di Canon.
Assicurano alta velocità e funzionamento pressoché silenzioso, ottima coppia e grande precisione di messa a fuoco.

IS: è l'acronimo di Image Stabilizer ovvero Stabilizzatore di immagine. All'interno dell'obiettivo ci sono dei sensori giroscopici che trasmettono i micromovimenti dell'obiettivo ad un chip che mediante il movimento di una lente di compensazione stabilizza l'immagine. E' molto utile soprattutto sulle lunghe focali dove, anche movimenti impercettibili creano sulla fotografia il cosiddetto effetto "micromosso". Una regola molto semplice per evitare il micromosso è quello di usare un tempo inverso al'apertura utilizzata: ad esempio se si scatta con un obiettivo a lunghezza focale di 200mm si dovrebbe usare un tempo di scatto 1/200 sec. per evitare il mosso.
Se convertito in velocità di scatto, l'effetto del più recente stabilizzatore Canon è di consentire fotografie a mano libera con tempi di scatto 3 stop più lunghi senza percettibili effetti di mosso. Con l'IS attivato ad esempio usando una lunghezza focale di 300mm si potrà scattare fino ad un tempo pari a 1/100 sec. evitando il mosso.

II/III: i numeri romani indicano semplicemente il numero di serie o di revisione di un determinato obiettivo.

EF-S: questo innesto è stato sviluppato per trarre vantaggio dai sensori compatti di fotocamere ovvero EOS 10D, 20D, 30D, 300D, 350D, 400D dando il via a una nuova serie di obiettivi compatti, leggeri e di alta qualità. Sono generalmente utilizzabili dalle fotocamere digitali non Full-Frame ovvero con il fattore di crop Canon che è di 1,6x.

Serie L: i fotografi professionisti hanno a disposizione più di 20 modelli della serie L all'interno della gamma di obiettivi EF, caratterizzati da elementi ottici speciali, guarnizioni contro gli agenti atmosferici e una costruzione di altissima qualità. La serie L rappresenta il vertice degli obiettivi Canon nell'utilizzo, nelle prestazioni e nella resistenza alle intemperie. Questi obiettivi si riconoscono dalla linea rossa che li contorna e la lettera L rossa.

DO: è l'acronimo di Diffractive Optics ovvero sono obiettivi che incorporano un elemento ottico diffrattivo. Utilizzando la diffrazione al posto della rifrazione come primo stadio di messa a fuoco della luce, il Canon EF 400mm f/4 DO IS USM e l'EF 70-300 f/4,5-5,6 DO IS USM producono una qualità d'immagine straordinaria pur essendo più leggeri e più piccoli di obiettivi convenzionali con prestazioni analoghe.

 

Link di approfondimento:

Indice obiettivi Canon EFFocale fissaObiettivi zoomDecentrabili
Obiettivi MacroStabilizzatiMoltiplicatori di focale


Torna indietro

Sei qui: Home > Articoli > Obiettivi Canon